L’accesso al Parco è gratuito per i clienti del Roset,
consumazione minima di 5€ a persona, esclusi i bambini; 
in alternativa si può acquistare una tessera prepagata da 5€, il cui credito può essere speso al Roset successivamente, anche in più transazioni, fino alla scadenza della tessera.

I clienti che entrano nel Parco dovranno indossare un braccialetto di riconoscimento, da richiedere al personale in cassa, valido per la giornata, con il quale potranno entrare e uscire dal parco liberamente.

È permesso fare picnic soltanto all’interno del Parco, non nell’Area Ristorazione.

I bambini possono usare gratuitamente i giochi, 
la responsabilità è del genitore o dell’accompagnatore. * 

* È compito degli adulti accompagnatori vigilare sui minori per impedire che si facciano male e che utilizzino attrazioni non dedicate alle loro rispettive età. In considerazione della varia tipologia dei giochi l’adulto accompagnatore deve vigilare il modo in cui il bambino utilizza i giochi ma anche se il bambino è in grado di utilizzare i singoli giochi senza correre rischi. L’obbligatorietà degli adulti accompagnatori a vigilare sui minori non viene meno neppure in forza dell’obbligazione contrattuale che deriva dall’acquisto dell’ingresso ai giochi. Estratto della sentenza n. 652 del 24 febbraio 2015 del Tribunale di Genova, Sezione II civile.
La struttura non custodisce beni personali, pertanto il personale non risponde per il danneggiamento, deterioramento, sottrazione o smarrimento di oggetti portati all’interno della struttura.